CHEMAKO: Evento Blues il 06 Ottobre 2012

CHEMAKO

Evento Blues

Lasciate che vi dica questo di Chemako: sono grandi amici, musicisti con la musica incollata addosso e, soprattutto, sono fatti della stessa materia immaginaria che costituisce la loro musica. Una sola inscindibile piccola parte di anima che scaturisce dalla loro sensibilità e da anni di ascolti, di prove, di concerti, di deliri e bevute, felicità e tristezze. Tutto questo e molto altro ancora, per una sola ed unica ragione: la passione per il Blues. Ci sarebbe molto da dire sull’abuso del termine, ma di certo il Blues è un sentimento che una volta provato non ti abbandona più. Come una subdola ma premurosa droga che non riesci a smettere di usare per sentirti vivo. Non ci sono compromessi, trucchi o scorciatoie: devi suonarlo e cantarlo per capire che esisti, per star bene e, allo stesso tempo, far star bene gli altri, quelli che ti ascoltano e sanno o non sanno le cose. Oggi ce ne sarebbero tante di cose da sapere, proprio perché chi comanda vorrebbe tenerle nascoste, ma talvolta può bastare l’ascolto di Red Diamond Train, Fallin’ Star, la splendida rivisitazione di All Things Must Pass di George Harrison o l’intensità vocale in Let It Burn Wild per tornare a respirare, per spolverare la buia soffitta dei sentimenti. Credo che questo primo album di Chemako serva anche a questo. Musica sincera, fatta da gente vera e che viene dal profondo, per arrivare a tutti quelli che l’ascolteranno per gioire, ballare, riflettere, ma anche per trovare una via d’uscita.

Jimmy Ragazzon
Share