Strict Standards: Non-static method Debugger::invoke() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /var/www/vhosts/clubilgiardino.org/httpdocs/cake/libs/debugger.php on line 567

Strict Standards: Non-static method Debugger::getInstance() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /var/www/vhosts/clubilgiardino.org/httpdocs/cake/libs/debugger.php on line 567
MERCANTINFIERA - TRIBUTO A FABRIZIO DE ANDRE': Evento Cantautorale - Club Il Giardino, Lugagnano di Sona (Verona)

MERCANTINFIERA - TRIBUTO A FABRIZIO DE ANDRE': Evento Cantautorale il 29 Settembre 2017

MERCANTINFIERA - TRIBUTO A FABRIZIO DE ANDRE'

Evento Cantautorale

MERCANTINFIERA 2.0


I Mercantinfiera (gruppo musicale veronese, attivo nel panorama musicale del nord-est italiano da più di vent'anni) propongono uno spettacolo incentrato su alcuni brani tratti dal vasto repertorio di Fabrizio de Andrè. Si tratta di una attenta selezione di canzoni che parte dagli esordi (con “La città vecchia”) e finisce con alcuni lavori dell'ultimo album (“Anime Salve”), passando ovviamente attraverso il bellissimo live realizzato da de Andrè con la PFM, che in seguito ha caratterizzato tutti i suoi successivi concerti.

Gli arrangiamenti, riproposti nel modo più fedele possibile a quelli originali, che rappresentano uno dei tratti distintivi del gruppo, hanno sempre ottenuto degli ottimi consensi di pubblico. Tale scelta, non sempre condivisa dalla critica, è maturata sia per il rispetto dovuto ai musicisti che li hanno concepiti, sia per la loro innegabile intrinseca bellezza.

A due anni dall'abbandono dello storico cantante dei Mercantinfiera, è entrato nel gruppo Ninè Ingiulla. Avvocato per professione ed artista per passione, grandissimo conoscitore dei lavori di Fabrizio de Andrè e di Dante Alighieri, con il suo spessore artistico e con il suo timbro vocale (che ricorda in maniera strabiliante quello di de Andrè) contribuisce in modo determinante alla riproposizione in chiave filologica di tutto il repertorio.

Mercantinfiera 2.0, ovvero il nuovo nome del gruppo, vuole perciò sottolineare due cose: il segno della continuità con il lavoro svolto dai Mercantinfiera in questi anni, ed il grande valore aggiunto da Ninè Ingiulla.





Ninè Ingiulla – MERCANTINFIERA 2.0 – voce, chitarra

Di estrazione classica, alla giurisprudenza ha affiancato gli studi delle opere letterarie medievali, senza dimenticare lo studio della chitarra classica ed acustica.
Cantautore, attore, chitarrista, da grande appassionato e profondo conoscitore dell’opera di Dante Alighieri e di Fabrizio de Andrè, riesce a trovare i punti in comune a questi due mondi apparentemente lontanissimi. I vizi e le virtù, le forze e le debolezze umane raccontate sia da Dante così come da de Andrè, hanno come scopo ultimo quella della salvezza, della rivincita ottenuta passando attraverso una sorta di purgatorio.
È impegnato perciò in diverse attività parallele incentrate su questi temi, anche in collaborazione con musicisti del calibro di Danilo Artale, col quale ha formato l’ensemble “Sogno n°2”.
Tra le più importanti, di cui è autore ed interprete, e che lo hanno portato ad esibirsi dal nord al sud d’Italia, è doveroso citare le seguenti:

 Dante e de Andrè - il sogno. Inferno “Dove il sole del buon Dio non dà i suoi raggi”
 Dante e de Andrè “Dove l’umano spirito si purga e di salire al ciel diventa degno”
 Voci da Spoon River – Omaggio a Fabrizio de Andrè





GIOVANNI BALDIN – MERCANTINFIERA 2.0 – pianoforte, tastiere, voce
Dopo gli studi classici di Pianoforte, si è laureato in Basso Elettrico Jazz percorrendo nuove strade stilistiche ed interpretative.
Deus ex machina del gruppo, il suo lavoro è teso alla creazione delle sonorità di base che
forniscono la coesione armonica fra gli strumenti. La ricerca dei suoni “retrò” è mirata soprattutto al tentativo di riprodurre il magico feeling del famoso live con la PFM. Cura inoltre gli adattamenti degli arrangiamenti, la parte tecnica del palco ed i contatti esterni.


DIEGO CANTACHIN – MERCANTINFIERA 2.0 – batteria, percussioni
Giovane e preparato musicista, il suo groove è sempre impeccabile. Grazie alla sua trama ritmica, fatta di cuore e tecnica, tutto il gruppo ne trae giovamento.


ELEONORA ELIO – MERCANTINFIERA 2.0 – violino, voce
Di estrazione musicale classica, diplomata in Violino, cura alcuni enesmble d'archi e gruppi vocali. Insegnante di musica a tempo pieno, con la sua carica espressiva rende pienamente giustizia a quelle sottili tessiture armoniche che troppo spesso vengono trascurate. Il calore del suo violino apporta il tocco decisivo per il perfetto risultato finale.


MAURIZIO LEONE – MERCANTINFIERA 2.0 – flauti, armonica, percussioni
Di estrazione musicale classica, non disdegna alcune intrusioni nel mondo del Jazz, e vanta importanti collaborazioni con famosi cantautori. Ricercato insegnante di musica, sin dagli esordi con il gruppo si è imposto per il forte spessore esecutivo e per l’estro musicale. Con le sue sonorità, attente ed equilibrate, si integra alla perfezione nello spettro sonoro dei Mercantinfiera 2.0


PAOLO PASQUALETTI – MERCANTINFIERA 2.0 – chitarre, mandolino
Dopo il diploma in Chitarra Classica, ha proseguito la ricerca musicale nel campo della musica moderna, collaborando con vari gruppi anche di rilevante importanza. Stimato insegnante di chitarra, tesse le trame armoniche sulle corde, che da sempre rivestono fondamentale importanza. L’accurata scelta degli strumenti, e la ricerca della sonorità più appropriata, sono i requisiti fondamentali che lo hanno sempre contraddistinto.


GIOVANNI ROMIO – MERCANTINFIERA 2.0 – batteria, percussioni
Giovane ma già talentuoso musicista, diplomato alla scuola di Musica Moderna in Batteria e Percussioni Pop, insegnante di musica in diverse scuole private, sostituisce Diego quando questi è assente per altri impegni. Il suo sound, moderno e accattivante, sempre preciso, è l’imprescindibile motore ritmico di tutto lo show.


GIAMPAOLO RONCOLETTA – MERCANTINFIERA 2.0 – basso, voce
Autodidatta, a lui è affidato il compito di creare le fondamenta sulle quali si basano poi tutte le successive costruzioni armoniche. Il suo ruolo di “background vocal” rappresenta inoltre un altro ingrediente indispensabile al sound del gruppo.