Strict Standards: Non-static method Debugger::invoke() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /var/www/vhosts/clubilgiardino.org/httpdocs/cake/libs/debugger.php on line 567

Strict Standards: Non-static method Debugger::getInstance() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /var/www/vhosts/clubilgiardino.org/httpdocs/cake/libs/debugger.php on line 567
SAMY DAUSSAT ENSAMBLE ITALIAN PROJECT. EVENTO ANNULLATO!!!!!!!: Evento Swing - Club Il Giardino, Lugagnano di Sona (Verona)

SAMY DAUSSAT ENSAMBLE ITALIAN PROJECT. EVENTO ANNULLATO!!!!!!!: Evento Swing il 18 Ottobre 2017

SAMY DAUSSAT ENSAMBLE ITALIAN PROJECT. EVENTO ANNULLATO!!!!!!!

Evento Swing

Django Reinhardt (1910-1953), straordinario chitarrista, creò una geniale sintesi fra le sue indissolubili origini di zingaro Romani e lo swing americano.
Il Samy Daussat Italian Project si propone di far rivivere al pubblico del “Club Il Giardino” le suggestive atmosfere parigine della musica di Django Reinhardt (1910-1953) e Stéphane Grappelli (1908-1997) nel Le Quintette à cordes du Hot Club de France, ed è composto da:
Samy Daussat: chitarra solista
Mattia Martorano: violino
Luca Pisani: Contrabbasso
Salvo M: chitarra ritmica
Carlo Stupiggia: chitarra ritmica
Samy Daussat è uno dei più bravi chitarristi di Swing Tzigane, testimone della tradizione più autentica dell’esperienza di Django Reinhardt, didatta di livello mondiale, ha suonato con i più eminenti interpreti di questo genere, tra i quali: Patrick Saussois, Raphael Fays, Babik Reinhardt, David e Noè Reinhardt, Angelo Debarre e Tchavolo Schmitt. La sua invidiabile formazione artistica lo porta nel 2009 a pubblicare il suo primo album, “La Petite Famille” (Label Ouest) e a proporsi come solista in un’intensissima attività concertistica. Il pubblico e la critica riconoscono in Samy Daussat un raro allineamento stilistico alla tradizione contemperato a sicurezza, gusto, virtuosismo e a un’incredibile espressività nella reinterpretazione della musica di Django Reinhardt.