Strict Standards: Non-static method Debugger::invoke() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /var/www/vhosts/clubilgiardino.org/httpdocs/cake/libs/debugger.php on line 567

Strict Standards: Non-static method Debugger::getInstance() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /var/www/vhosts/clubilgiardino.org/httpdocs/cake/libs/debugger.php on line 567
THE INDIAN SUMMER- THE DOORS TRIBUTE BAND : Evento Rock - Club Il Giardino, Lugagnano di Sona (Verona)

THE INDIAN SUMMER- THE DOORS TRIBUTE BAND : Evento Rock il 05 Ottobre 2018

THE INDIAN SUMMER- THE DOORS TRIBUTE BAND

Evento Rock

Gli Indian Summer nascono nel 2001 grazie a JDMone . Dopo diversi concerti nel 2011 il cerchio si chiude con Teo Arved alla chitarra, Luca Chiari all’oragano& piano bass e Alfred Manzali alla batteria.
Le performance sono sempre molto fedeli sia nella rievocazione visuale sia strumentale. Ecco alcuni live importanti: Apertura alla BBHB (storica band di Janis Joplin); Winter Festival all’Alte Kaserne di Zurigo; R’n’R di Rho; 'Love and Peace Music' fest di Prato; Club Giardino di Lugagnago VR; Naima di Faenza; Numerose le feste della birra in estate.
Nel 2013 gli Indian Summer hanno anche messo in scena la performance musico-teatrale: “the Soft Parade/the last breath of Jim”.
Oltre a classici famosissimi dei Doors, la band è affiancata dalla “a Soft Orchestra” per riproporre parte dell’album “the Soft Parade”. Ad incastro tre attrici interpretano alcuni brani tratti da Electric Storm, The American night e altri scritti di Jim Morrison, frammenti di una visionarietà rimbaudiana; il versante poetico della leggenda, l'anfratto più riposto e oscuro dell'artista maledetto, del 'Re Lucertola'.
Alcuni di questi live sono nati in collaborazione con Doors Italia, il Fun Club, la comunity Italiana di riferimento.

"Voglio sentire il sapore, voglio ascoltarla, voglio annusarla. La morte viene una volta sola, giusto?
Non voglio mancare all'appuntamento […]
Potrebbe essere l'esperienza che ti fornisce il pezzo mancante del mosaico..." (Jim Morrison)

JDMone vox // Teo Arved guitar // Alfred Manzali drum // Luca Chiari organ & pianobass